Farmacie: Prestazioni esenti IVA, quando la loro natura è comunque sanitaria.

L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 128/E del 20-12-2011, chiarisce che le prestazioni rese da Farmacie ai propri clienti sono esenti IVA quando consistono nella messa a disposizione di infermieri e fisioterapisti, ai fini dello svolgimento di prestazioni professionali socio-sanitarie.

L’esenzione deve essere sempre valutata in rapporto alla natura della prestazione erogata, e non alla forma giuridica di chi la pone in essere.

Diverso è il caso dei medici di base, che ad esempio rilasciano certificati medici per uso legale (ai fini dell’assegnazione di una indennità di invalidità), che non hanno lo scopo della cura e della salute del paziente e che in tale fattispecie son imponibili IVA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here