Published On: lun, Dic 5th, 2011

Manovra-ter varata il 4 12 2011: durissima, lacrime e sangue, salva-Italia. Monti sembra convincere sui sacrifici.

Approvata la manovra ter. Il Presidente Monti l’ha definita salva-Italia. Dopo tante ipotesi fatte in questi giorni ecco i provvedimenti varati:
  • Nessun aumento Irpef né sull’aliquota del 41% né su quella del 43%.
  • Torna l’Ici sulle prime case che sarà dello 0,40 per cento del valore imponibile con franchigia di 200 euro, mentre sugli altri immobili l’imposta sará dello 0,75 per cento; e mediante la rivalutazione delle rendite (60%)  il provvedimento vale circa 10-12 miliardi di euro.
  • Tassa del lusso per auto barche ed aerei: Sulle auto il bollo sará più alto oltre i 170 Kw,  20 euro a Kw oltre i 170; per gli aerei la tassa sará applicata in funzione del peso, mentre per le barche in base al posto rimessaggio.
  • Aumento Addizionali regionali: passano dallo 0,90% all’1,23%.
  • Accise sui carburanti: Le Regioni finanzieranno il trasporto pubblico locale con una accisa sulla benzina/gasolio del +1% a litro.
  • Capitali scudati: maggiorazione dell’1,5% rispetto al 5% giá pagato.
  • Aumento Iva: a partire da settembre 2012 le aliquote Iva del 10 e del 21% saranno elevate di di 2 punti.
  • Tracciabilitá: scende da 2500 a 1000 euro la soglia per poter pagare in contanti.
  • Bollo sui titoli: Aumenta il bollo su titoli e strumenti finanziari.

PENSIONI: Per tutti,  metodo contributivo con pro-rata.
  • Abolite le finestre mobili con assorbimento nell’età di pensionamento.
  • Le donne in pensione a 62 anni dal 2012 e 66 nel 2018.
  • Gli uomini a 66 anni da subito. 
  • Gli autonomi in pensione dal 2012 a 66 anni e sei mesi; le autonome a 63 anni e sei mesi.
  • Abolite le pensioni di anzianità.  Le quote per le uscite: si andrá a riposo solo con 41 anni e 1 mese per le donne e 42 anni e 1 mese per gli uomini.
  • Aboliti gli Enti INPDAP ED ENPALS che saranno accorpati all’INPS..
  • Perequazione o rivalutazione congelata per l’assegno di pensione superiore a 960 euro.
  • Aumentano i contributi per autonomi ed agricoltori.
  • Aumentano i contributi per artigiani e commercianti dello 0,3% per ogni anno fino a raggiungere il 22%.
  • Penalizzazioni per chi va in pensione prima dei 63 anni.
  • Contributo di solidarietà: Riguarderá solo le pensioni più alte.

RIPRESA:
  • Capitalizzazione delle imprese tipo ex D.I.T.: arriva l’Ace, l’Aiuto alla Crescita Economica, una misura che incentiva la patrimonializzazione delle imprese.
  • Nuovo credito per i fondi di garanzia a favore delle PMI.
  • Sgravi Irap: Si potrá scontare dall’Ires la quota di Irap riferita alle retribuzioni.
  • Interventi per il risparmio energetico.
  • Garanzia statale sulla passività bancarie.
  • Liberalizzazione dei farmaci di fascia C. Potranno essere venduti anche dalle parafarmacie.
  • Nuove farmacie:  il numero di autorizzazioni sarà stabilito in maniera tale che vi sia una farmacia ogni 4000 cittadini.
  • Trasporti: In arrivo un’Autorità ad hoc.
  • Tagli per 5 Miliardi agli Enti locali. E’ il contributo che graverá su Regioni, Province e Comuni.
  • Ministri e sottosegretari: abolito il doppio stipendio.
  • Province: Ridotti il numero di consiglieri, ed eliminate le giunte.
  • Scure su autority: la Consob e l’Antitrust subiranno una riduzione del numero dei componenti.
  • Abbonamento Rai: le imprese avranno l’obbligo di indicare in dichiarazione dei redditi, il numero di abbonamento speciale radio-televisivo allo scopo di verifica del pagamento del canone di abbonamento speciale.

Durante la conferenza stampa il Ministro Fornero è scoppiata in lacrime spiegando la riforma sulle pensioni mentre il Presidente era visibilmente addolorato nel varare una manovra necessaria per evitare il default dell’Italia e quindi il tracollo dell’UE.

Riteniamo che con questa manovra domani le Borse risponderanno con una drastica discesa dello spread. MOLTO incisiva sui conti pubblici …. eviterà il default.

Rielaborazione: Giuseppe Merola – Sapri.

Fonti: tiscali, skytg24, il sole 24 ore.
Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Share