MISURE anticrisi: per il CDM del 5 dicembre Monti ha preparato una correzione da 15 miliardi

Pronta la correzione da 15 miliardi circa, da varare per il 5 dicembre prossimo. Con tale intervento si raggiungerá il pareggio di bilancio nel 2013.

Nel prossimo CDM del 5 dicembre, Monti firmerá il primo pacchetto di misure anticrisi; in agenda:
– la reintroduzione dell’ICI come super-imu con rivalutazione delle rendite catastali;
– l’aumento dell’IVA;
– la riduzione a 500 o 300 per la circolazione del contante;
– liberalizzazioni ed infrastrutture.

Insomma un bel carico di nuove tasse sulle spalle degli italiani.

Ci auguriamo almeno che questa stangata riporti un pó di sereno sui mercati … Ma
se prevarrá ancora la speculazione, la manovra servirá solo per pagare i maggiori interessi (quasi usurai) sul debito, che stiamo ricollocando in queste settimane. Non vorremmo dissanguarci per pagare gli speculatori magari anche italiani e forse grandi evasori.

Per prima di Natale é stato anche annunciato, dopo il confronto con le parti sociali, l’intervento su pensioni, lavoro e fisco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here