Published On: lun, Ott 10th, 2011

Frattini: La questione crisi europea è ormai solo un asse franco-tedesco.

Frattini che ieri ha partecipato ad un vertice dell’Eurozona, è apparso abbastanza indignato dall’asse “a due” franco-tedesco che ha assunto, di fatto, il comando delle operazioni dell’Unione Europea.
Ha detto che <<la crisi globale dell’Eurozona non si risolve con incontri bilaterali Sarkozy-Merkel>>.
E riteniamo che abbia perfettamente ragione … finalmente qualcuno <<che sia italiano>> che alza la voce.
Anche noi ci siamo chiesti, in qualche articolo precedente e ci chiediamo adesso, su quali siano i reali motivi per cui dobbiamo assistere a questi “inciuci” solitari tra Sarkozy e Merkel sulla questione crisi, senza che siano interpellati stati come il nostro o tutti quelli che appartengono all’Eurozona?

Una ipotesi, noi la azzardiamo: probabilmente cercano di organizzarsi per sistemare i loro paesi nel caso in cui la crisi non cedesse il passo alla stabilità.

Ma forse ancora i due non si sono accorti che i loro stati non è che stiano molto meglio dell’Italia o della Spagna, soprattutto in funzione “crescita”…. probabilmente stanno cercando proprio per questo di trarre vantaggi dagli Stati in difficoltà ? Vedremo … Intanto chiedono le liberazzazioni degli asset italiani, per comprarli, e ci chiedono una terza manovra…

Mentre la produzione industriale nel nostro paese ad agosto ha segnato un aumento del 4,3% contro le attese dello 0,1% (dato destagionalizzato).

E la Grecia ? non si sa di che morte deve morire …. probabilmente di quella che converrà a Francia e Spagna. Certo è che il declassamento subito dalle Tre Agenzie di Rating che hanno schiaffeggiato pensantemente solo L’Italia non toccando Francia, Germania e Spagna ci sa tanto di sabotaggio geo-economico, appunto perchè i loro paesi, non hanno poi quei fondamentali di tanto superiori all’Italia (eccetto il debito sovrano).

Nel frattempo la Borsa Italiana, incurante dei declassamenti e questo non lo ce spieghiamo!!! corre in forte rialzo; ed anche oggi ha avuto un aumento dell’indice principale FTSE-Mib del 3,67% e con la Banca Unicredit che ha guadagnato il 12%.

Fonte dati: Il sole 24 ore on line.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Share