Aggiornato il: — 24/01/16

" />
Published On: ven, Ott 7th, 2011

IVA operazioni con l’estero: Imponibilità legata allo stato in cui ha sede l’attività.

La sentenza della Corte di Giustizia UE n. C 421 – 10, ha chiarito che per quanto riguarda l’Imposta sul valore aggiunto il principio generale della sua debenza è nello Stato in cui l’Impresa ha la sede dell’attività e non in quello in cui ha la residenza l’imprenditore.
E’ il caso di un imprenditore individuale che ha mantenuto la residenza in uno Stato diverso dalla sede dell’attività.
L’oggetto di causa riguardava i presupposti del meccanismo dell’inversione contabile dell’operazione eseguita da una impresa non stabilita nel Paese in cui l’imposta era sorta.

Fonte: Italia oggi del 7 ottobre 2011.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>