Home NEWS Lavoratrici madri: Il Ministero approva il demansionamento senza decurtazione dello stipendio.

Lavoratrici madri: Il Ministero approva il demansionamento senza decurtazione dello stipendio.

Il Ministero del Lavoro approva il patto tra datore di lavoro e lavoratrice madre in cui quest’ultima assume una mansione minore ma senza dimunizione dello stipendio. E’ il caso di quelle madri che rientrano al lavoro prima del compimento di 1 anno del figlio.

Così risponde il Ministero ad un quesito del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro:

E’ legale l’accordo tra il datore e la lavoratrice madre che rientri in servizio prima del compimento di 1 anno del figlio a condizione che tale demansionamento scaturisca da una esigenza aziendale reale, tale che sia l’unico modo per conservare il posto di lavoro ed a condizione che tale soluzione non porti alla decurtazione dello stipendio. Ciò finchè vige il divieto di licenziamento.

Fonte: Ipsonews.