Finanziamenti per gli studi universitari. Un fondo garantirà agli studenti l’accesso al credito.

Più semplice per gli studenti universitari accedere al credito per finanziarsi gli studi universitari, un master o la specializzazione in un dottorato.
Con “Diritto al Futuro” il Ministero della Gioventù e l’Associazione Bancaria Italiana lanciano un’iniziativa per facilitare l’accesso ad un prestito da parte di studenti universitari finalizzato a coprire i costi degli studi.
Ciò tramite un fondo di garanzia appositamente creato.

Tale fondo, che avrà una dotazione di 25 milioni di euro e che sarà gestito dalla CONSAP SPA, rilascerà alla Banca una garanzia pari al 70% della quota capitale e degli interessi, sui finanziamenti ritenuti ammissibili e richiesti dagli studenti.

I finanziamenti ammissibili dovranno avere le seguenti caratteristiche:

  • Riferirsi a Corsi e a Master Universitari anche cumulabili tra loro per un ammontare limite di 25.000 euro;
  • Saranno erogati agli studenti per un importo non inferiore a 3000 euro e non superiore a 5000 euro all’anno;
  • Saranno accordati agli studenti con un’età compresa tra i 18 e i 40 anni; 
  • Avranno un piano di ammortamento che decorrerà dal 30° mese dall’erogazione dell’ultima rata del finanziamento totale.

Una buona opportunità, anche se sono somme che dovranno essere restituite e quindi non sono a fondo perduto.
Trattasi di una oppurtinità molto conveniente se si pensa che il tasso di riferimento del finanziamento è bassissimo, l’inizio delle rate da pagare decorrerà dopo 30 mesi dal ricevimento dell’ultima tranche del prestito, e che il finanziamento totale potrà raggiungere i 25.000 euro.

Facendo un esempio per un finanziamento occorrente di 15.000 euro:

il 31-12-2011 sarà erogata la somma di 5000 euro;
il 31-12-2012 sarà erogata la somma di 5000 euro;
il 31-12-2013 sarà erogata la somma di 5000 euro, ultima tranche;

si inizierà a restituire le rate a decorrere dal mese di giugno 2015 ossia dopo 30 mesi dal 31-12-2013 dalla data di pagamento dell’ultima tranche del finanziamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here