Momento eccezionale per la vita dell’Italia. Oggi borsa – 6,65 %.

Il nostro presidente protegge la casta, patrimoniale sì patrimoniale no ma questa è l’unica strada per reperire fondi.
Se la nuova manovra colpirà ancora lo stato sociale, non ci sarà ripresa per 10 anni, diminuiranno i consumi, se la nuova manovra colpirà le pensioni sarà una grossa iniquità a carico dei cittadini ridotti alla fame.

Questa grave situazione, in cui bisogna agire immediatamente, sembra che sia l’ultimo gradino prima del default.

La ricetta è l’introduzione della patrimoniale e il cambio dell’esecutivo.

Se le decisioni fossero demandate ai cittadini con un referendum sarebbero queste le volontà del nostro popolo e questi i rimedi al crollo della borsa.

Il primo atto che la borsa chiede è secondo noi il cambio di un esecutivo instabile ed incompetente.

Facciamo girare questo post come un referendum.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here