Rimborsi IVA 2011. La circolare 17/E chiarisce un pò di dubbi.

La circolare A.d.E. n. 17/E del 6 maggio scorso chiarisce che ai fini della richiesta di rimborso IVA la mancata presentazione della garanzia tramite fideiussione non allunga i termini di accertamento, ai fini della verifica dell’esistenza del credito,
diversamente di quanto succede per la mancata esibizione dei documenti occorrenti per la suddetta verifica.

In ogni caso decorsi i termini per l’accertamento, ossia trascorsi quattro anni successivi alla presentazione della dichiarazione dei redditi, l’Ufficio sarà tenuto a rimborsare l’IVA di cui all’ISTANZA.

Si ricorda che da quest’anno le richieste di rimborso dovranno essere inoltrate unicamente tramite il canale telematico, mediante compilazione in DICHIARAZIONE IVA del quadro VR,
e quindi non si dovrà più podrurre all’Agente della riscossione il modulo cartaceo.

Giuseppe Merola Sapri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here