Published On: mer, Mar 30th, 2011

Un pro-memoria degli oneri detraibili e deducibili in vista del 730 e Unico 2011.

Nel quadro E del 730/2011 e nel quadro RP dell’Unico-PF 2011 vanno indicate le spese sostenute nel 2010 che danno diritto ad una detrazione d’imposta o ad una deduzione dal reddito.
——————————————–
Premettiamo la sostanziale differenza tra DETRAZIONI D’IMPOSTA (Oneri detraibili) e DEDUZIONI DAL REDDITO (Oneri deducibili).
Oneri detrabili.
Sono le spese sostenute nell’anno per cui si ha diritto ad una riduzione dell’imposta da pagare. La detassazione varia in riferimento alla tipologia della spese medesime.
Esempi tipici di oneri detraibili sono:
  •  le spese sanitarie che danno diritto ad una diminuzione dell’IRPEF pari al 19% dell’onere sostenuto, qualora effettivamente pagato nell’anno, e  da calcolare sull’ importo eccedente euro 129,11 che costituisce franchigia. 
  • le spese per ristrutturazioni edilizie che danno diritto ad una riduzione dell’imposta pari al 36%  dell’onere tipologico sostenuto, da calcolare su un tetto massimo di euro 48.000 per ogni unità catastale posseduta o detenuta (detrazione fruibile per 1/10 all’anno).
Incapienza dell’onere detraibile.
Con tale termine si intende l’impossibilità di ricevere un beneficio fiscale quantunque si siano sostenute spese che fiscalmente, ed a questo punto solo teoricamente, costituirebbero risparmio d’imposta.
L’incapienza TECNICAMENTE si ha quando l’imposta dovuta dal contribuente sia inferiore alle detrazioni alle quali si ha diritto;  la parte di detrazione che supera l’imposta non può essergli rimborsata.
Detta in parole povere, lo Stato riconosce al contribuente una diminuzione o un rimborso dell’Irpef da pagare o pagata solo se “l’imposta netta”, calcolata sul suo reddito, sia superiore a zero e fino alla sua concorrenza.
Nel caso l’imposta netta sia pari a zero il contribuente non avrò diritto ad alcunché pur in presenza di oneri detraibili altissimi, come potrebbe accadere per il sostenimento di spese mediche.
Praticamente una vera e propria iniquità ….diremo sociale …più che fiscale:

Esempio:

Un contribuente con imposta netta pari a zero (probabilmente con reddito basso) avendo subito spese mediche per euro 10.000 non ha diritto ad alcun rimborso ….. a differenza di un contribuente con reddito alto, che a parità dello stesso importo sostenuto ed alla stessa tipologia di spesa, ha diritto ad una detassazione pari al 19% della spesa medesima (in quanto avrà sicuramente subito trattenute,  in acconto d’imposta, dal datore di lavoro nel caso sia dipendente e la sua imposta netta di risulta sia molto alta e capiente).

Esiste una sola eccezione all’incapienza, che si ha quando la detrazione compete sui canoni di locazione. In alcuni casi infatti si può avere il rimborso anche in presenza di DETRAZIONI INCAPIENTI.
Oneri deducibili.
Gli oneri deducibili sono una serie di spese, come ad esempio i contributi previdenziali ed assistenziali, obbligatori o volontari che  posonno ridurre il reddito complessivo su cui calcolare l’imposta dovuta.
In questo caso per l’appunto si parla di deduzioni dal reddito.
A differenza degli oneri detraibili, gli ONERI DEDUCIBILI danno un risparmio fiscale variabile in rapporto alle aliquote IRPEF per scaglioni, a cui soggiace il reddito personale, ed in riferimento al segmento dello stesso scaglione su cui esse incidono. In linea di massima, tali oneri, danno maggior risparmio d’imposta per i redditi più alti rispetto a quelli più bassi …. 
Ndr.

Tantissime comunque sono le spese che danno diritto a <> o <> e molto spesso succede che il contribuente avendo subito dei costi particolari, in linea logica rientranti nella sfera personale, non è a conoscenza che essi danno diritto ad uno sgravio fiscale.
Abbiamo pensato allora di fare cosa utile, proponendo una mera elencazione di tutte le spese detraibili  e deducibili, la cui misura poi va verificata con il proprio consulente:
1. Adozione minori stranieri
2. Affitto prima casa
3. Affitto prima casa a canone libero
4. Affitto prima casa con canone concordato
5. Affitto prima casa con trasferimento per motivi di lavoro
6. Affitto prima casa giovani fino a 30 anni
7. Affitto per studenti fuori sede
8. Agevolazioni affitto per i proprietari
9. Agopuntura
10. Analisi di laboratorio
11. Apparecchiature sanitarie
12. Articoli sanitari di uso comune
13. Asilo nido
14. Assegni al coniuge
15. Assegni alimentari
16. Assicurazione
17. Assicurazione abbinata al mutuo
18. Assicurazione infortuni conducente
19. Assicurazioni per i familiari a carico
20. Assistenza sanitaria integrativa
21. Assistenza infermieristica e ostetrica
22. Assistenza specifica ai disabili
23. Attività sportiva ragazzi
24. Ausili sanitari
25. Autoveicoli per disabili
26. Badanti
27. Certificati medici e perizie
28. Chirurgia estetica
29. Contributi agli istituti scolastici
30. Contributi colf e badanti
31. Contributi previdenziali obbligatori
32. Contributi previdenziali volontari
33. Contributi previdenziali volontari per il riscatto della laurea
34. Contributi previdenziali volontari per il riscatto della laurea di familiari a
carico
35. Corsi di specializzazione e dottorato di ricerca
36. Credito d’imposta per riacquisto prima casa
37. Cure termali
38. Detrazione d’imposta per i figli a carico
39. Detrazione d’imposta per i figli a carico con genitori separati
40. Detrazione per le spese per i figli a carico
41. Detrazione 36%
42. Detrazione 36% a comodatari e inquilini
43. Detrazione 36% con il coniuge
44. Detrazione 36% immobili di familiari
45. Detrazione 36% in condominio
46. Detrazione 36%& per acquisto box
47. Detrazione 36% per acquisto immobili ristrutturati da impresa
48. Detrazione 36% per acquisto immobile ristrutturato da privato
49. Detrazione 36% per successione
50. Detrazione 55% per risparmio energetico
51. Dietisti e diete
52. Erogazioni liberali deducibili
53. Erogazioni liberali detraibili
54. Farmaci
55. Farmaci da banco
56. Farmaci galenici
57. Farmaci fitoterapici
58. Farmaci omeopatici
59. Farmaci veterinari
60. Fecondazione assistita
61. Fisioterapia
62. Ginnastica correttiva
63. Intermediazione immobiliare
64. Lenti a contatto
65. Logopedista
66. Master
67. Mutuo prima casa
68. Mutuo e prima casa con il coniuge
69. Mutuo prima casa dei familiari
70. Mutuo e prima casa e successione
71. Mutuo e prima casa e trasferimento per lavoro
72. Mutuo e prima casa per nuda proprietà
73. Mutuo rinegoziato
74. Mutuo rinegoziato e accollo
75. Mutuo per costruzione
76. Mutuo per ristrutturazione
77. Occhiali e montature
78. Prestazioni chiropratiche
79. Previdenza integrativa
80. Previdenza integrativa all’estero
81. Protesi
82. Psicoterapia
83. Società di mutuo soccorso
84. Spese di degenza
85. Spese di istruzione
86. Spese funebri
87. Spese mediche per disabili
88. Spese mediche per disabili non fiscalmente a carico
89. Spese mediche per familiari incapienti esenti dal ticket
90. Spese per acquisto farmaci all’estero
91. Spese sanitarie all’estero
92. Spese sanitarie rimborsate
93. Sussidi tecnici ed informatici
94. Test di accesso all’università
95. Ticket farmaci
96. Trasporto in ambulanza
97. Università
98. Università all’estero
99. Università telematiche
100. Visite veterinarie

Pro-memoria Fisco e Tasse.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Share