Decreto compensazioni in dirittura d’arrivo.

il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha diramato un comunicato con cui ha reso noto che il Direttore Generale ha firmato il decreto attuativo dell’art. 31 comma 1 del D.L. 78/2010.

L’operativa della norma sarà realtà solo dopo la Pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale e l’istituzione dei codici tributo ad hoc che avverrà mediante una risoluzione dell’Agenzia Delle Entrate.

Nel  decreto sono stabilite le modalità con cui si potranno compensare tributi erariali iscritti a ruolo con crediti erariali fruibili in F24.

Tra i tributi compensabili  anche l’IRAP,  le addizionali e gli oneri accessori relativi ad imposte dirette, gli importi spettanti ad Equitalia e le somme indicate negli avvisi di accertamento emessi dal 1° luglio 2011. Ciò nella considerazione che  da tale data, la cartella di pagamento verrà sostituita dall’avviso che diventerà titolo esecutivo dopo sessanta giorni dalla notifica al debitore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here