Home disoccupazione CGIL: Cassa integrazione nel 2010 persi circa 8000 euro a lavoratore.

CGIL: Cassa integrazione nel 2010 persi circa 8000 euro a lavoratore.

CGIL: Cassa integrazione nel 2010 persi circa 8000 euro a lavoratore.

La Cgil ha comunicato che nel 2010 sono stati persi 4,6 miliardi di euro in busta paga che equivalgono a circa 8000 euro a lavoratore. I lavoratori coinvolti sono circa 580.000.

Il nostro commento evidente è che la Stato più che sfornare incentivi ai datori di lavoro che assumono disoccupati, e che magari non hanno bisogno di nuovo personale in quanto non c’è parallelamente uno sviluppo aziendale, dovrebbe creare dei sistemi incentivanti allo sviluppo delle aziende in modo tale  che essi autonomamente ed automaticamente avrebbero bisogno di nuovo personale.