Home spesometro Elenco Clienti e Fornitori. Ieri pubblicato il provvedimento di attuazione.

Elenco Clienti e Fornitori. Ieri pubblicato il provvedimento di attuazione.


In data 23-12-2010 è stato pubblicato il provvedimento attuativo delle norme previste dal D.L. 78/2010, riguardanti gli obblighi di comunicazione per via telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA superiori a 3000,00 euro.
In linea di massima recita il provvedimento l’inserimento di tale disciplina sarà attuato gradualmente.
Soggetti obbligati:
  • Tutti i soggetti IVA che effettuano operazioni rilevanti ai fini della stessa imposta.
L’art. 2 distingue tra:
  1. operazioni soggette a fatturazione quindi rilevanti ai fini IVA, per le quali il limite di 3000,00 euro si calcola al netto dell’IVA esposta in fattura.
  2. operazioni non soggette a fatturazione ma rilevanti ai fini IVA, per le quali il limite è di 3.600,00 al lordo dell’iva effettivamente applicata.
Operazioni escluse dall’obbligo di comunicazione:
  1. importazioni ed esportazioni.
  2. le operazioni attive e passive effettuate nei confronti di paesi a fiscalità privilegiata.
  3. le operazioni già soggette ad obbligo di comunicazione all’amministrazione finanziaria.
Gradualità introduttiva:
  • Per il periodo d’imposta 2010 il limite di 3000,00 euro è elevato a 25.000,00 e per le sole operazioni soggette a fatturazione.
  • Per il periodo 01-01-2011 al 30-04-2011 entra in vigore il limite dei 3000,00 euro per essere obbligati alla comunicazione ma esclusivamente per le operazioni con obbligo di fatturazione;
  • Dal 1-05-2011 la norma entrerà a regime normale, con obbligo di comunicazione estesa anche alle operazioni non soggette a fatturazione ma rilevanti ai fini IVA effettuate da soggetti IVA con il limite di 3000,00 euro per le spese fatturate al netto IVA, e 3600,00 per le spese non soggette a fatturazione ma rilevanti ai fini IVA.
Le scadenze a regime saranno del 30 aprile di ciascun anno.
Per il primo periodo d’imposta in cui sorge l’obbligo la scadenza è stata fissata al 31-10-2011. (termine prorogato al 31 dicembre 2011 con provvedimento Direttore A.D.E. del 19 settembre 2011).
Quindi nella sostanza per il 31-10-2011 saranno obbligati alla comunicazione:
  • i soggetti IVA che nell’anno 2010 hanno effettuato singole operazioni attive o passive con obbligo di fatturazione uguali o superiori a 25.000,00 rilevanti ai fini IVA e al netto IVA anche nei confronti dei privati.    

    Da 1 maggio 2011 inizierà il monitoraggio di tutte le singole operazioni superiori a 3000,00 al netto IVA se soggette a fatturazione e 3600,00 se non soggette a fatturazione, dal comunicare poi entro il 30-04-2012. Fermo restando che dal 1-01-2011 l’obbligo già sussisterà ma per le operazioni soggette a fatturazione.

    IMPORTANTE: Elenco clienti e fornitori: normativa e prassi aggiornata al 14 novembre 2011.
    Articoli correlati: Ultimo aggiornamento della normativa e prassi.