Contenzioso: La pubblica udienza richiesta anche in appello.

     La Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 22894 del 10/11/2010 ha stabilito che nel contenzioso tributario la trattazione in pubblica udienza può essere richiesta anche per il ricorso in II grado.
L’istanza di intervenere personalmente o tramite il proprio difensore in pubblica udienza è vincolante per la Commissione Tributaria in quanto un eventuale Suo rifiuto è illegittimo e comporta la nullità del procedimento e/o della relativa sentenza.
Precisamente il contribuente può richiedere la discussione della causa tributaria in udienza  pubblica con:
  • il ricorso introduttivo del processo tributario;
  • con formulazione mediante atto separato.

ed anche quindi nel ricorso in appello.

L’unica condizione richiesta è che gli atti contenenti la richiesta di udienza pubblica siano notificati a tutte le parti del processo tributario e siano depositati presso la segreteria della commissione giudicante nel termine stabilito dall’art.33 D.Lgs. 546/92.
fonte: Corte di Cassazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here