Home NEWS Air Italy, il piano di liquidazione della compagnia aerea

Air Italy, il piano di liquidazione della compagnia aerea

Air Italia è in liquidazione. A partire da oggi –  11 febbraio – restano a terra i voli della compagnia aerea che avrebbe dovuto rappresentare il rilancio di Meridiana. Fino al 25 febbraio, i passeggeri in possesso di un biglietto aereo voleranno con altre compagnie. Dopo il 25 febbraio, chi è in possesso di una prenotazione potrà scegliere se farsi rimborsare oppure farsi riproteggere su un altro volo: sarà cioè garantito loro l’imbarco su di un volo alternativo per la destinazione finale non appena possibile o ad una data successiva più conveniente, a seconda della disponibilità di posti.
Questo quanto prevede il piano di liquidazione di Air Italy presentato dagli azionisti Alisarda e Qatar Airways attraverso AQA Holding, che ha decretato la fine dell’azienda sarda, a causa delle persistenti e strutturali condizioni di difficoltà del mercato. A rischio ci sono 1.200 dipendenti, tra la Sardegna e la Lombardia.
Oltre 50 anni di storia
Nata nel 1963 per iniziativa del principe ismaelita Aga Khan con lo scopo di favorire lo sviluppo del turismo in Costa Smeralda, Air Italy (in origine ‘AliSarda’) fa capo alla società Aqa Holding, a sua volta controllata per il 51% da AliSarda, il gruppo industriale che detiene anche la maggioranza delle azioni dell’aeroporto di Olbia, e per il restante 49% da Qatar Airways, la compagnia aerea di bandiera del Qatar. La Sardegna nord-orientale fino ad allora era servita solo via mare. La sede principale è all’aeroporto di Olbia Costa Smeralda, mentre l’hub di riferimento è a Milano Malpensa.  » Read More