CREDITO IMPRESE ECONOMIA NEWS

Piano Industria 4.0: gli strumenti e le misure

Il Piano Industria 4.0 costituisce una grande occasione per tutte le imprese che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale.
Esso prevede un insieme di misure organiche molto interessanti in grado di favorire ed incentivare gli investimenti per l’innovazione e per la competitività.
Grazie al Piano Industria 4.0 sono state potenziate tutte le misure utili e necessarie per rispondere alle esigenze emergenti: si tratta di saper cogliere una nuova sfida competitiva che riguarda soprattutto il mondo delle imprese italiane.
Con la nozione di “Industria 4.0” si vuole indicare la quarta rivoluzione industriale che ha la finalità di portare ad una produzione industriale basata su un utilizzo di macchine intelligenti collegate alla Rete Internet.
Il piano industriale italiano segue le analoghe iniziative avviate negli Stati Uniti, in Germania e in Francia.
Tra gli strumenti e le misure del Piano Industria 4.0 sono previstI:

  • Iper e Super ammortamento, Incentivi fiscali per 13 miliardi di euro tra 2018-2024: il Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda ha tenuto a ribadire che si tratta di incentivi fiscali “orizzontali” attivabili dalle imprese nel proprio bilancio
  • Nuova Sabatini: l’agevolazione approntata dal Ministero dello sviluppo economico con la finalitò di facilitare l’accesso al credito delle imprese italiane
  • Credito d’Imposta R&S: si tratta di stimolare ed incentivare la spesa privata in Ricerca e Sviluppo per innovare processi e prodotti da parte del mondo delle imprese italiane.
  • Patent Box: si tratta di un regime opzionale di tassazione per i redditi derivanti dall’utilizzo di beni immateriali quali brevetti e marchi industriali, nonché di processi relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico.
  • Startup e PMI innovative: si tratta di un framework di riferimento dedicato alla semplificazione amministrativa, al mercato del lavoro, alle agevolazioni fiscali ed al diritto fallimentare.

Larga parte delle misure sono estese anche a tutte le piccole e medie imprese italiane che operano nel campo dell’innovazione tecnologica.

Condividi:
Share




Share