Riduzione pressione fiscale con condono e contraddittorio faccia a faccia con l’ufficio

55

Percorrere con forza e determinazione l’unica strada possibile:
1) Un condono edilizio e fiscale che porti circa 50 miliardi una tantum;
2) Utilizzare queste risorse unicamente per un robusto taglio delle aliquote fiscali – per lasciare più soldi a pensionati, autonomi e imprese;
3) Assicurarsi nell’anno successivo lo stesso gettito con la pressione fiscale giù, attraverso l’introduzione di un contraddittorio obbligatorio con l’Ufficio per ogni cittadino, che dovrà dimostrare presso l’Ufficio costi e risorse per pagarli.
SI ALLARGA LA BASE DEI PAGANTI TASSE – GARANTENDO LO STESSO GETTITO ATTUALE PUR CON TASSE RIDOTTE…
MA CON PIU’ SOLDI IN TASCA AI CITTADINI E ALLE IMPRESE PER INVESTIMENTI.
RICORDATE L’UNICA VIA PER NON CONTINUARE L’INARRESTABILE DECLINO …
Chi vuole partecipare:

MAP – Movimento Autonomi, Professionisti e PMI
Il sito con le attività del MAP – Movimento Autonomi e Professionisti – a sostegno di Partite Iva, piccoli imprenditori, artigiani e commercianti.
http://MOVIMENTOMAP.IT

Condividi:
Share

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here