La Proroga di Unico 2013 sembra scontata, gli studi di settore ancora non pubblicati

A 20 giorni (lavorativi) dalla scadenza per il pagamento delle imposte derivanti da unico 2013,  ancora non sono stati pubblicati nè il  modello ufficiale per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini degli studi di settore nè il software Gerico 2013. A questo punto  sembra scontata la proroga dei pagamenti derivanti dalla dichiarazione dei redditi Unico 2013 previsti per il 17 giugno 2013.

Non è dello stesso avviso il Ministro dell’Economia, che rispondendo ad una interrogazione parlamentare del vice presidente della Commissione bilancio alla Camera, Enrico Zanetti, ha dichiarato che ha ricevuto rassicurazioni “dalla Sose e dalla commissione degli esperti per gli studi di settore” che a breve saranno pubblicati, sul sito dell’Agenzia,  sia il modello che il software per gli studi di settore da utilizzare nella predisposizione del modello unico 2013 e dei relativi pagamenti per il 17 giugno 2013.

Sicuramente la proroga dei pagamenti di unico 2013 a questo punto, però, sembra scontata. E come al solito sarà concessa all’ultimo minuto.

Infatti a circa 20 giorni lavorativi dal primo appuntamento con i pagamenti di unico 2013, previsto per il 17 giugno 2013, non si fará in tempo ad aggiornare tutti i software applicativi per la compilazione della dichiarazione dei redditi,  ed avere la possibilitá  di elaborare il modello Unico.

Sarà necessario molto lavoro per inserire tutti i dati per gli studi di settore, anche per le modifiche che concernono i correttivi della congiuntura speciale anti-crisi.

Si ritiene a questo punto che la proroga di unico 2013 sia necessaria e obbligata,  “anche se gli studi di settore fossero pubblicati giá oggi 23 maggio 2013″.


FeedBurner

ARTIGIANCASSA FINANZIAMENTI A TASSO AGEVOLATO: RICHIEDI!