IMU: proroga del saldo necessaria.

La scadenza del saldo IMU prevista per il 16.12.2012 sembra essere destinata inevitabilmente ad essere prorogata.

I  CAF per evitare il caos per milioni di italiani e per gli stessi operatori hanno richiesto a gran voce una proroga di almeno 15 giorni (al 31.12.2012) in quanto su 8092 comuni solo 1500 circa hanno deliberato la misura dell’aliquota IMU da applicare sul proprio territorio.
Si ricorda che mentre per l’acconto tutti hanno applicato l’aliquota dello 0,76% sulla base imponibile (0,36% a favore dello Stato e 0,36% a favore del Comune in cui é ubicato l’immobile), per il saldo invece, sará necessario pagare lo 0,36% a favore dello Stato più l’aliquota deliberata dal comune dove é ubicato l’immobile con pagamento a favore dello stesso.
Si prevedono rincari al massimo consentito dalla legge e si ricorda che per la prima casa il tributo andrá interamente ai comuni.
Le aliquote potranno raggiungere lo 0,60% per la prima casa e l’1,06% per gli altri immobili.
Maggiorazioni notevoli che possono raggiungere il 50% rispetto a quanto pagato in acconto.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>