TRATTAMENTO DEGLI IMMOBILI MERCE – CAPITALIZZAZIONE DEGLI IMMOBILI MERCE.

Share This
Tags
Sono definiti IMMOBILI MERCE quelli al cui scambio o produzione è diretta l’attività di impresa.
 In pratica edifici costruiti o ristrutturati ai fini della vendita da parte delle imprese di costruzioni. 

Sono Immobili merce anche quei terreni e fabbricati acquistati solo per la rivendita da parte di società immobiliari.

Nel Bilancio d’Esercizio tali immobili-merce sono allocati tra le Rimanenze (voce C.1 S.P.) ossia nell’attivo circolante della società a cui appartengono, al pari di qualsiasi altra azienda commerciale che acquista e rivende “prodotti” che costituiscono l’oggetto della propria attività. 
Come detto tali beni immobili a fine esercizio vanno allocati tra le RIMANENZE e precisamente:
  • alla voce C.1.1 se trattasi di immobili acquisiti per eseguirvi interventi di costruzione o recupero edilizio.
  • alla voce C.1.2 se trattasi di immobili che alla data del 31 dicembre sono ancora in corso di costruzione e quindi non finiti.
  • alla voce C.1.4 se trattasi di immobili per i quali alla data del 31 dicembre sono terminati i lavori o trattasi di immobili acquistati soltanto per la successiva rivenduta.
 A differenza di ogni altra bene acquistato e rivenduto, tali particolari “MERCI”, ai fini della loro iscrizione tra le rimanenze, sono soggetti ad una particolare disciplina, prevista  dall’art. 2426 co.9  del codice civile che recita:
La valutazione degli immobili merce, ai fini della loro iscrizione in Bilancio, deve essere assunta:
  • al costo storico, dato dal reale prezzo di acquisto del bene immobile o dalle spese sostenute per la sua costruzione;
  • qualora inferiore al costo storico, al valore di presunto di realizzo, in base all’andamento del mercato di riferimento rilevato al momento dell’iscrizione. (Tale valore ovviamente non è statico ma può mutare di anno in anno, in base al suddetto andamento dei prezzi e come anche previsto dalla norma).
RIMANENZE A SEGUITO DI ACQUISTO DI BENI IMMOBILI MERCE.
Nei casi di solo acquisto di immobili merce, Il valore da iscrivere a RIMANENZA è dato dalla sommatoria:

Autore G.A.Merola - (Clicca per scrivermi un tweet) o una mail: (Cliccando qui)
Potrebbe esserti utile anche ...
Leggi la Guida e Scarica il Modello - Tutti i nostri proforma sono garantiti con formula "Soddisfatto o rimborsato" Download diretto
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA - Proforma completo e pronto per la stipula dell’affitto con articoli e clausole già inseriti. Contiene opzione per cedolare secca e risoluzione ADE per esenzione della raccomandata all’inquilino. Particolare attenzione alla tutela giuridica del proprietario
€26.90 – Scarica Ora
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA TRANSITORIO – Completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Contiene opzione per cedolare secca, richiamo normativa per deroga al periodo minimo di 4 anni con perfetta tutela giuridica proprietario.
€26.90 –  Scarica Ora
PERIZIA DI DANNO EMERGENTE E LUCRO CESSANTE – Modello con cui potrai elaborare una perizia di stima secondo le norme vigenti e secondo la giurisprudenza migliore per chiedere il risarcimento per danni economici subiti da terzi.
€36.90 – Scarica Ora
CESSIONE DI AZIENDA - Modello di contratto per la cessione di azienda con stipula di compromesso alla cessione dell’azienda con perfetta tutela giuridica di compratore e venditore
€36.90 – Scarica Ora
COMPROMESSO DI VENDITA IMMOBILE. Preliminare Professionale di vendita immobile. Con l’impegno che potrete sottoscrive con il nostro modello non avrete rischi di errori nella stipula
€26.90 – Scarica Ora
RICORSO CONTRO ACCERTAMENTO MAGGIOR RICARICO
€36.90 – Scarica Ora
CESSIONE DI QUOTE SOCIALI
€26.90 – Scarica Ora
RICORSO C/O AVVISO RETTIFICA VALORE TERRENI – Proforma di opposizione tributaria pronta all’ uso. Perfetta regola d’arte per ottenere annullamento avviso di rettifica. Contiene migliori sentenze della Cassazione che hanno affermato illegittimità presunzione medie di altri immobili venduti
€36.90 – Scarica Ora
Contratto di Finanziamento tra SOCIETA' E PRIVATO - Consentito da delibera CICR Banca d'Italia
€36.90 –  Scarica Ora
CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE – Proforma completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Perfetta tutela giuridica proprietario
€26.90 –  Scarica Ora
RICORSO AVVERSO AVVISO DI INTIMAZIONE EQUITALIA - Proforma di opposizione tributaria UNICO nel suo genere, realmente utilizzato e con cui si è ottenuto sospensiva dell’espropriazione forzata A SEGUITO DI NOTIFICA IRREGOLARE DI EQUITALIA. Perfetta regola d’arte per ottenere annullamento avviso di intimazione. Contiene migliori sentenze della Cassazione che hanno affermato illegittimità
€33.50 – Scarica Ora
COMODATO USO GRATUITO ABITATIVO A NON FAMILIARI
€24.90 –  Scarica Ora
COMODATO MODALE IMMOBILI STRUMENTALI
€26.90 –  Scarica Ora
CONTRATTO DI ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE SOLO LAVORO
€14.50 –  Scarica Ora
CONTRATTO CON COLLABORATORE ESTERNO ALLO STUDIO.
€24.50 –  Scarica Ora
AFFITTO DI AZIENDA
€37.50 – Scarica Ora
PERIZIA STIMA RAMO DI AZIENDA
€26.90 – Scarica Ora
PARCELLA AUTOMATICA
€43.50 – Scarica Ora
ATTO COSTITUTIVO E STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA
€33.50 – Scarica Ora
PERDITA SUPERIORE AL CAPITALE SOCIALE
€26.90 –  Scarica Ora

del corrispettivo pagato per l’acquisto più i vari costi correlati all’acquisto quali ad esempio: le parcelle notarili, le imposte ipo-catastali e di registro e l’IVA (qualora indetraibile).

    RIMANENZE DI IMMOBILI MERCE IN CORSO DI ULTIMAZIONE VALUTATI AL COSTO DI COSTRUZIONE.
    In questo caso il valore degli immobili da iscrivere a RIMANENZE è dato dalla sommatoria risultante: 
    1. Dal Costo di acquisto degli immobili maggiorato delle spese accessorie;
    2. Dalle materie prime utilizzate per l’avanzamento della costruzione;
    3. Dai costi di progettazione;
    4. Dai costi derivanti da appalti affidati a terzi;
    5. Dai costi della manopera impiegata direttamente dalla società immobiliare ai fini della costruzione;
    6. Dagli oneri urbanistici;
    7. Dai costi generali dell’impresa, non derivanti da eventi eccezionali, imputati per una ragionevole quota indirettamente alla costruzione;
    8. Dagli interessi passivi a  seguito di finanziamento assunto esclusivamente ai fini della edificazione.
    Le società immobiliari non sempre effettuano direttamente le opere di edificazione; difatti spesso accade che dopo aver acquistato l’area oggetto dell’intervento, incarichino un’altra impresa appaltatrice, ai fini della esecuzione delle opere, per poi vendere i fabbricati una volta che siano stati ultimati.
    PASSAGGIO DA IMMOBILI MERCE A IMMOBILI CAPITALE.
    E’ il caso di un’azienda edile che “inizia la costruzione di un immobile ai fini della successiva rivendita” per poi, durante il corso dei lavori, decidere di destinarlo a scopi sostanzialmente diversi, quali ad esempio concenderlo in locazione a terzi o utilizzarlo per sede della propria attività o ancora per l’esercizio – al suo interno – di un’attività diversa.
    In questo caso, dopo aver rilevato all’inizio dell’anno (in cui si intende capitalizzare l’immobile) le rimanenze iniziali dello stesso, occorrerà eseguire la seguente scrittura:
    (IMMOBILIZZAZIONI)                     A          (INCREMENTO DI IMMOBILI PER LAVORI INTERNI)
    dove la voce “immobilizzazioni” è un conto patrimoniale che viene allocato nell’attivo dello Stato Patrimoniale mentre la voce “INCREMENTO DI IMMOBILIZZAZIONI PER LAVORI INTERNI” viene registrata nei ricavi (alla voce A.4) del conto economico.