Trasformazione di Società di Persone in Ditta Individuale.

Il Codice Civile con gli artt. 2272 e 2308  disciplina il caso in cui, in una società di persone, venga meno la pluralità dei soci  e per questo resti un unico socio superstite. 
Tale eventualità è causa di scoglimento della società  se entro sei mesi dal recesso non venga ricostituita la pluralità dei soci. 

La norma prevede che durante il periodo transitorio di 6 mesi dalla data in cui la società è rimasta a socio unico, il socio superstite possa proseguire l’attività sotto la ragione sociale, la partita iva e le autorizzazioni della società medesima. Nell’ipotesi in cui decorsi i sei mesi non si sia ricostituita la pluralità dei soci e lo stesso socio superstite non intenda cessare l’attività si configura una trasformazione impropria della società medesima:
  • l’azienda prima costituita in forma societaria diventa impresa individuale, e quindi l’unico socio prosegue in proprio l’attività prima svolta dalla società.    
In quest’ultima ipotesi la prosecuzione individuale dell’attività produrrà  i seguenti effetti:
  • I soci uscenti che abbiano percepito somme a seguito del recesso, dovranno dichiararle, ai sensi dell’art. 47 del T.U.I.R., quali redditi di capitale per la parte residua rispetto al costo di acquisto delle quote o rispetto alla quota di capitale sottoscritta all’atto della costituzione (circolare 54/E del 2002);
  • Il socio superstite continuerà l’attività aziendale quale imprenditore indivuale con la produzione di reddito d’impresa e non di partecipazione;
  • I beni societari oggetto dell’attività che diventeranno proprietà del socio superstite non formeranno plusvalenze tassabili in capo al medesimo a condizione che questi ne lasci inalterati i valori contabili come imputati alla società;
Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi ai fini IRPEF ed IRAP:
  • La società sarà tenuta a presentare la dichiarazione dei redditi Unico Società di Persone fino al giorno in cui era possibile ricostituire la pluralità dei soci ossia fino a quando è intervenuto il suo scioglimento in forza di legge;
  • Il socio superstite, divenuto imprenditore individuale, dovrà presentare la propria dichiarazione dei redditi, sia ai fini IRPEF che IRAP, per il periodo residuo intercorrente dalla data di trasformazione alla fine dell’esercizio.
Quindi ad esempio qualora il socio sia rimasto superstite il 31-10-2009 e alla data del 30-04-2010 non si sia ricostituità la pluralità dei soci, la società è sciolta in pari data OPE LEGIS, senza che sia necessario il passaggio attraverso il procedimento di liquidazione,  e come detto ai fini delle IMPOSTE SUI REDDITI, bisognerà produrre l’UNICO SP per la società dal 1-1-2010 al 30-04-2010 e l’UNICO PF per il neo-imprenditore dal 1-05-2010 al 31-12-2010.
Per quanto riguarda la dichiarazione IVA:
Il soggetto tenuto alla dichiarazione ai fini dell’Imposta sul valore aggiunto  è solo il socio superstite, il quale dovrà presentare nella sua dichiarazione IVA, due intercalari o moduli distinti, di cui uno intestato alla società e l’altro all’impresa individuale, i cui dati confluiranno in una unica liquidazione annuale. 
Ai fini amministrativi l’ex socio superstite dovrà presentare:
  1. All’Agenzia delle Entrate, entro 30 giorni dallo scioglimento della società, il modello AA9/10 per richiedere la prosecuzione dell’attività sotto forma di impresa individuale mediante <> e <>. Si precisa che nel caso in cui il socio superstite era già titolare di ditta individuale dovrà comunicare una variazione dati IVA (con il medesimo modello) in cui aggiunge all’attività già svolta in proprio, il codice ateco 2007 dell’attività societaria in cui subentra e comunque chiedere la cessazione della partita iva societaria.
  2. Alla Camera di Commercio, entro 30 giorni dallo scioglimento, la comunicazione di estinzione della società ed il proprio subentro nell’attività. Si precisa che per le attività soggette a Licenza od Autorizzazione comunale occorrerà chiedere al Comune la voltura a proprio nome della licenza o produrre il modello COM in cui nell’apposito quadro si comunica il subentro del socio nell’attività societaria.
In sintesi, quindi, quando uno o più soci recedono dalla società di persone, in modo tale che rimanga un unico “socio superstite” questi ha sei mesi (durante il quale, come detto, può continuare ad operare sotto il nome della società) per decidere cosa fare scegliendo tra tre possibilità:
  1. Ricostituire la pluralità dei soci entro sei mesi dal momento in cui è rimasto unico socio unico ossia entro sei mesi dall’atto di recesso dei soci uscenti;
  2. Sciogliere la società;
  3. Continuare l’attività sotto forma di impresa individuale.
    In questo ultimo caso, secondo la conclamata Giurisprudenza, non si da luogo a “trasformazione” nei termini fiscali che conosciamo, ma bensì ad un mero inizio di nuova attività da parte del socio, circostanza confermata anche dall’Agenzia delle Entrate che ha chiarito che “lo scioglimento della società di persone non dà luogo ad emersione di plusvalenze imponibili in riguardo ai beni oggetto dell’attività d’impresa a condizione che il socio supersistite continui l’attività e ne mantenga inalterati i valori contabili”.
Dai un'occhiata ai Modelli Pronti ...
Leggi la Guida al Modello Download Diretto
[ RICORSO CONTRO AVVISO RETTIFICA VALORE COMPRAVENDITA TERRENI ] - Modello già scritto a perfetta regola d’arte per ottenere «l'annullamento di un avviso di rettifica». Contiene le migliori sentenze della Cassazione che hanno affermato l'ILLEGITTIMITÀ di tali presunzione medie di altri immobili venduti.
[ PERIZIA DI DANNO EMERGENTE E LUCRO CESSANTE ] - Modello con cui potrai elaborare, molto facilmente, una perizia di stima per danno emergente e lucro cessante, al fine di quantificare il valore dei danni subiti dal tuo cliente per causa di terzi. Contiene le migliori sentenze della Cassazione che hanno disposto il risarcimento dei danni economici.
[ CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA ] - Modello perfetto di contratto con cedolare secca “pronto” all'uso e garantito da professionisti nel settore immobiliare. Contiene perfetta opzione per la cedolare secca e tutela contro inquilini morosi.
[ CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA TRANSITORIO ] - Modello di contratto transitorio con cedolare secca completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Contiene richiamo alla normativa per la deroga al periodo minimo di 4 anni con perfetta tutela giuridica proprietario.
[ RICORSO CONTRO ACCERTAMENTO MAGGIOR RICARICO CONTIENE MIGLIORI SENTENZE ] - Modello di ricorso contro avviso di accertamento per maggiori imponibili a seguito di rettifica della percentuale di ricarico sulle merci vendute. Contiene migliore giurisprudenza per una perfetta opposizione contro rettifica fiscale.
[ contratto di COMODATO MODALE IMMOBILI STRUMENTALI ] – Modello unico nel suo genere in quanto all'interno contiene le sentenze che dispongono che l'operazione non costituisce elusione fiscale a particolari condizioni.
[ COMPROMESSO DI VENDITA IMMOBILE ] - Contratto di compravendita immobile. Con il nostro modello pre-compilato non avrete rischi di errori nella stipula che possano procurarvi danni economici imprevisti.
[ CESSIONE DI AZIENDA ] - Modello di contratto di preliminare di cessione di azienda con stipula di compromesso a perfetta tutela giuridica di compratore e venditore.
[ CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMMERCIALE ] – Proforma di contratto di locazione commerciale di immobili strumentali completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Perfetta tutela giuridica proprietario.
[ COMODATO USO GRATUITO ABITATIVO A NON FAMILIARI ] - Modello di comodato per utilizzo ai fini della concessione dell'immobile a persone non familiari, o extra-comunicati con inserimento di motivazione che supporta la presunzione di gratuità della locazione oggetto invece spesso di controlli per elusione fiscale.
[ CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRA SOCIETA' E PRIVATO NON SOCIO ] - Le società commerciali possono acquisire finanziamenti da privati, ed anche non soci. Normalmente ad esse è vietato di effettuare raccolta di risparmio tra il pubblico, ma la delibera CICR, citata in contratto, consente di acquisire finanziamenti da privati non soci quando il prestito derivi da un contratto in cui sia stabilita natura e destinazione del prestito medesimo.
[ CESSIONE DI QUOTE SOCIALI ] - Contratto di cessione di partecipazioni sociali e cessione di credito verso la società partecipata, per precedente finanziamento soci.
[ CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER PROGETTAZIONI ] - Modello reale di incarico professionale elaborato per il conferimento di mandato alla progettazione edile di «elevato importo». Previsione Economica di ogni evento, compreso varianti, recesso, incarico parziale, danni.
[ RICORSO AVVERSO AVVISO NOTIFICA DI EQUITALIA - (Proforma di opposizione tributaria, unica nel suo genere, realmente utilizzata per sospensiva avviso di intimazione e con cui si è ottenuto sentenza positiva Modello composto da 16 pagine di perfetta regola d’arte)
contratto di associazione in partecipazione solo lavoro
contratto con collaboratore esterno allo studio.
affitto di azienda
perizia stima ramo di azienda
parcella automatica
€9.99 – scarica ora
atto costitutivo e statuto associazione sportiva dilettantistica
€7.99 – scarica ora
perdita superiore al capitale sociale
€6.99 –  scarica ora